sabato 17 aprile 2010 | By: Paola - La Stanza Creativa di Paola

Filo metallico - Tutorial ricamo a macchina di Alice

Ciao a tutte,
perdonatemi se ultimamente sono latitante ma veramente non ce la faccio a produrre nulla .... ho in testa tante idee ma ci sono mille altre incombenze da sbrigare prima che possa permettermi di restare in santa pace a cucire... uffff.....
ultimamente vi propongo sono i tutorial che gentilmente Alice mi passa!!! pazienza... devo assolutamente mettermi al lavoro per una bimba che compie un anno... nella mia testolina ho già il progetto bello e pronto... un abitino scamiciato in jeans e tessuto.... maaahhh... vediamo se la domani riesco almeno a incominciare!!!  
intanto vi auguro un buon  e rilassante weekend, e passo la parola ad Alice:



Vi ricordo che l'intero materiale riportato è di proprietà di Alice che gentilmente me lo concede per condividerlo ma è vietata qualsiasi copia o produzione anche parziale di quello che leggere e delle relative foto, pertanto vi prego di portare rispetto per il lavoro altrui e nel caso foste interessate ad avere ulteriori chiarimenti o informazioni siete pregate/pregati di chiedere ed informare l'autrice tramite mail, questo è il suo indirizzo: sa.fil@tele2.it, grazie per la collaborazione!!! Vi ricordo inoltre che questo tutorial lo trovate anche nel nuovissimo blog che Alice ha aperto, l'indirizzo è: http://ricamoamacchina.blogspot.com/


FILO METALLICO: ODIATO E AMATO


Questo post sarà senza foto, ma conterrà una piccola spiegazione sul filo metallico.
A noi donne piace parecchio, ma per eseguire un ricamo dobbiamo diventare matte. Ma perchè rinunciare?
Innanzitutto facciamo una piccola differenza: ci sono fili metallici e lamè. La differenza tra i due è visibile, il primo è un'anima solitamente di nylon o poliestere comletamente foderata da una lamina che può essere di alluminio (costo più basso e minore facilità nel rovinarlo nei lavaggi) o di argento (costo maggiore, facilità nel rovinarsi o scurirsi ai lavaggi ma brillantezza unica). Questo dà visivamente l'aspetto al filo, di un "filo di metallo" e il ricamo risulterà più rigido e di aspetto metallico. Il secondo è composto di poliestere colorato e lamina di alluminio, argento, olografato o nylon con pigmenti metallici, ritorte insieme. Ha un aspetto più melangiato e quando viene ricamato rimane più morbido e colorato.
Passiamo al ricamo con questi fili! Innanzittutto la tensione superiore deve essere un po' più morbida rispetto al ricamo normale. Essendo, in tutti e due i casi un filo delicato, non deve essere troppo teso pena la rottura del filato stesso. In particolar modo il metallico che risulta leggermente elastico: con tensione troppo stretta, se non spezza il filo, lo sfilaccia e lo rende ancora più rigido.
Ago finezza 80, 90 o 100 e nuovo, ha bisogno di punte perfette! Fate attenzione a cambiarlo spesso perchè, come dicevo nel post delle forbici, la sottile lamina rovina parecchio e così è anche per le punte degli aghi. Altra cosa importante è la velocità, và abbassata. Ci metterà parecchio tempo per ricamare ma non dovrete reinfilare ogni 2 minuti.
Un ulteriore problema è la sfilatura da rocchetto. Quante volte vi ha fatto dei piccoli nodini e poi rotto filo e magari anche ago? Questo si ovvia con due semplici accorgimenti:
1) retina. Esistono in commercio delle apposite retine di plastica (assomigliano un po' a quelle che fanno i sacchi delle patate) che tengono "unito" il filo al rocchetto. si fà passare il capo del filo dall'alto e da sotto si avvolge la retina. Se non le trovate, vanno bene le retine per tenere le fasciature. Sì quelle che si trovano in farmacia e nei supermercati. Mi raccomando la retina deve arrivare un paio di mm. sotto il bordo alto del rocchetto, altrimenti si attacca al filo che si svolge e patatrac... si rompe.
2) se avete un cono o conetto di filo e non il classico rocchettino, appoggiatelo per terra e poi tirate il filo nella infilatura della macchina. Questa distanza dà tempo al filo per distendersi.

Spero di essere stata chiara ma se non avete capito ditemelo che vedrò di postare delle foto.
Un abbraccio a tutte
Alice



Di nuovo grazie mille Alice per potermi permettere di pubblicare i tuoi preziosi consigli anche nel mio Blog!!!
Ciao a tutteeeeeeeee
Paola

6 commenti:

DENI ha detto...

Ciao Paula adesso vedo vedere tutorial ma io con filo metallico vado bene basta spruzzare un po di silicona che scivola meglio...
Bacio
Deni

Zarinaia ha detto...

Grazie ancora per la condivisione di questi interessanti tutorial!

Buona domenica e buon lavoro col tuo scamiciato!!!

Eleonora

Paola - La Stanza Creativa di Paola ha detto...

@ Ciao Deni, lo spray è un buon rimedio ma non è molto perisoloso per la salute???
spruzzato in casa in ambienti chiusi non crea problemi respiratori??


@ Ciao Eleonora, buona domenica anche a te.... ormai è quasi ora di pranzo e non ho ancora incominciato il mio lavoro di sartoria.... ma conto nel pomeriggio di mettermi all'opera!!!
un bacione e un abbraccio!!!
ciaoooooo

Sara ha detto...

Ciao Paola questi tutorial di Alice sono veramente una manna dal cielo! Grazie ancora tanto della vostra disponibilità. Non si sa ancora quando aprirà lo shop on-line? Perchè sono un po' a corto di materiale... tanti baci e buona giornata.
Sara

Paola - La Stanza Creativa di Paola ha detto...

Ciao Sara, grazie... sono / siamo (io e Alice) contente che questi tutorial servano a molte!!!!
Per lo shop on line non credo manchi molto ma in questo Alice ti saprà dare qualche info in più...
Aliceeeeeee.... quanto manca per l'inaugurazione del tuo e-shop?? dai che dobbiamo brindare e comperare!!!!!
^_^ ^_^

Alice ha detto...

Data del brindisi: 1° maggio.
Comunque se volete più delucidazioni potete contattarmi via mail a sa.fil@tele2.it

Spero solo di riuscire a mettere in vetrina un po' tutto quello che ho disponibile, per tale data. Poi piano piano troverete nuovi articoli e anche le offerte del mese.
Baci

Blog Widget by LinkWithin